Lo specialista risponde / Dott. Nicola Arrighi


Nato a Brescia nel 1981, da sempre vive sul Lago di Garda.

Si è Laureato a Brescia in Medicina e Chirurgia con la lode nel 2006 e successivamente si è specializzato in Urologia nelle stessa Università nel 2012.

Nel corso della specialità ha anche conseguito il Diploma in Chirurgia Laparoscopica presso L’università  “L. Pasteur”-IRCAD-EITS di Strasburgo, ed ha frequentato per 6 mesi l’Uniklinikum dell’Università “M.Luther” di Halle-Wittemberg, al fine di approfondire la chirurgia oncologica miniinvasiva.

Tra il 2013 ed il 2014, presso l’Università degli Studi di Padova ha conseguito il Corso di Perfezionamento in “Medicina della Riproduzione”, successivamente il Master di II livello in “Fisiopatologia delle Riproduzione”.

Attualmente lavora presso l’Istituto Clinico “Città di Brescia”, nell’Unità Operativa di Urologia. Inoltre Coordina le attività del Servizio di Crioconservazione dei Gameti Maschili (cosiddetta “Banca del Seme”) e si occupa degli aspetti andrologici presso il locale Centro di Procreazione Medicalmente Assistita(PMA).

L’attività scientifica e di ricerca ha sempre rappresentato caratterizzato la sua Attività: è’ autore di numerose pubblicazioni, nonché di numerose comunicazioni ed interventi a congressi nazionali ed internazionali. In particolare, ha pubblicato su prestigiose riviste di Oncologia Urologica ed Urologia funzionale ricerche di base, cliniche e reviews su oncologia urologica e patogenesi dei disturbi del basso apparato urinario (LUTS).

Alcuni di questi hanno ricevuto vari premi. Tra gli altri, meritano di essere citati il “Premio Bracci” nel 2013 (miglior pubblicazione scientifica internazionale peer-reviewed) dalla Società Italiana di Urologia, il premio Diamante nel 2012 (Migliore ricerca per il Nord Italia) dalla Società Italiana di Urologia e Miglior Comunicazione nel Congresso 2010 della Società Italiana di Urodinamica.

E’ attualmente membro della “Società Italiana di Urologia”, della “European Association of Urology”, dell’ “European Society for Human Reproduction ed Embriology”, della “European Society for Sexual Medicine” e della “International Society for Sexual Medicine”.

Svolge la funzione di reviewer (“recensore”) per diverse riviste scientifiche.

Di recente due di queste riviste (“Urologic Oncology” e “Clinical Genitourinary Cancer”) lo hanno insignito del titolo “Outstanding Reviewer”.

Il 1 marzo 2018 ha conseguito il prestigioso titolo di “Fellow of European Committee of Sexual Medicine” (FECSM), riconosciuto dalla Associazione Europea dei Medici Specialisti (UEMS).

Affianca all’attività di ricerca e formativa, l’attività chirurgica, con particolare predilezione per la chirurgia andrologica, delle patologie prostatiche e della chirurgia endourologica della calcolosi.


Domande/Risposte correlate

01 Settembre 2018
Effetti Lithosolv

La mia domanda è soprattutto mirata a capire quello che mi succede.

20 Luglio 2018
E. Coli

Da gennaio 2018 è iniziato il mio calvario con le cistite, causate da escherichia coli

18 Luglio 2018
Calcolosi Renale

Soffro dall'adolescenza di calcolosi renale e qualche giorno fa mi hanno estratto in cistoscopia

...

Leggi tutte le risposte..


 

I nostri specialisti