Tutte le risposte / Calcolo di ossalato di Calcio Monoidrato

 Oggetto: Calcolo di ossalato di Calcio Monoidrato

Domanda:

Mi è stato rimosso per via endoscopica un calcolo dall'uretere del rene sinistro. Il calcolo analizzato presso il V/s centro è risultato di OSSALATO DI CALCIO MONOIDRATO. Nello stesso rene è presente un calcolo a stampo di circa 25 mm presumibilmente della stessa natura. Vorrei sapere se:

-questo calcolo può frantumarsi in frazioni più piccole che possano produrre coliche

-se è consigliabile eliminarlo per via endoscopica probabilmente in più sedute

-se e quali accorgimenti/ cure adottare per tenerlo sotto controllo.

una tac ha rilevato presenza di piccoli calcoli anche sul rene destro.

Io ho forti perplessità sulla rimozione del calcolo a stampo e preferirei soluzioni alternative.

 
Risposta:

Buongiorno,

il calcolo da ossalato di calcio monoidrato è molto duro, la sola terapia medica non è sufficiente a risolvere la problematica, ne può impedire l’ulteriore accrescimento.

In questo caso vanno programmati dei controlli ecografici seriati associati ad una terapia con Lithos Plus.

La rottura spontanea del calcolo è impossibile, la formazione di frammenti di minori dimensioni può derivare da trattamenti quali la litotrissia extracorporea (che le sconsiglio visto le dimensioni del calcolo) o la RIRS. 

Quest’ultima è la metodica che le consiglierei per risolvere la litiasi a stampo, anche se vista la natura del calcolo potrebbero essere necessarie due procedure.

In alternativa può sottoporsi ad una PCNL.

I piccoli calcoli a destra vanno solo monitorizzati.

Ultimo consiglio quello di bere abbondantemente.

Spero di essere stato esaustivo.

Cordialmente.

 

Dott.Gioacchino Leto 

Specialista in Urologia

U.O.C. di Urologia

Ospedale S. Giovanni di Dio di Agrigento

 

I nostri specialisti